Associazione della Pecora Brianzola

L' Associazione della Pecora Brianzola

L' Associazione, costituita il 13 marzo 1999 presso la Comunità Montana del Lario Orientale, ha lo scopo di recuperare e salvaguardare la razza-popolazione che stava ormai estinguendosi, di valorizzare un animale tipico legato indissolubilmente al suo territorio. L'obbiettivo dell'Associazione è anche quello di non far scomparire un'attività come quella dell'allevamento ovino, peculiare delle famiglie contadine, praticato da sempre ad integrazione del reddito sui terreni poderali, a difesa dell'ambiente e del territorio delle colline brianzole.


La Pecora Brianzola

Negli anni trenta apparvero alcuni articoli sul bollettino "La campagna", pubblicazione della Cattedra Ambulante di Agricoltura della Provincia di Como, a firma di L.Formigoni e C. Fornaci che chiamarono "Brianzole di Oggiono" e poi semplicemente "Brianzole" le pecore che fino al allora venivano identificate come locali o meglio " nostrane", allevate in tutta la regione collinare della Brianza e presenti in maggiore densità nelle zone di Oggiono, Merate e Erba.